Banca del Piemonte, raccolta in crescita nel 2016

A
A
A
di Andrea Telara 20 Marzo 2017 | 10:24
Presentati dall’istituto i dati di bilancio sullo scorso esercizio. Utile netto in calo ma per effetto di componenti straordinarie

Banca del Piemonte ha presentato i risultati di bilancio del 2016. Ecco, di seguito la sintesi dei principali dati.

– raccolta complessiva pari a euro 3,65 miliardi (+4%)

-utile netto a euro 5,5 milioni (+27% sul 2015 ma sostanzialmente invariato su base annua se si tiene conto di 2,8 milioni di tributi e altri oneri a favore delle banche in difficoltà).

-crediti alla clientela in aumento del 2,3%, crediti deteriorati in riduzione del 13%

-indice di solidità patrimoniale Cet1 al 15,8%.

L’amministratore delegato e direttore generale di Banca del Piemonte Camillo Venesio ha espresso “soddisfazione e apprezzamento per i risultati raggiunti in contesti complicati, che valorizzano l’identità e le eccellenze specifiche della Banca, tra le più solide banche private italiane ed europee, con un servizio unico per la clientela in linea con la propria storia e fortemente proiettata nel futuro. In particolare, i continui, elevati investimenti nei settori del wealth management e del private banking, volti ad accrescere le tecnologie utilizzate e le professionalità delle risorse umane ci consentono di essere fiduciosi sul proseguimento della crescita indipendente di Banca del Piemonte”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati ancora condizionati dalla guerra commerciale Usa-Cina

Usa, doccia gelata dai dati Ism

Asset italiani star di fine agosto. In attesa di un governo

NEWSLETTER
Iscriviti
X