Promotori finanziari – Credem, come ti valuto il manager

A
A
A
di Matteo Chiamenti 3 Maggio 2010 | 09:45
Dopo la razionalizzazione della struttura manageriale, la rete guidata da Stefano Bisi e dal direttore commerciale Duccio Marconi, ha ripensato la struttura degli “stimoli” ai coordinatori.

La questione dei “premi” ai manager, non c’è dubbio, è quanto mai argomento dibattuto e delicato.
Tra chi li identifica come il male della finanza, chi ne rivendica il valore come e chi, come la maggior parte dei lavoratori, se li sogna semplicemente.

Ebbene una delle realtà maggiormente conosciute nel mondo delle reti, stiamo parlando di Credem, ha annunciato un nuovo sistema di valutazione dell’operato di coloro che “gestiscono” la forza lavoro dei promotori finanziari, ovvero i coordinatori. Per loro è stato studiato un nuovo metodo basato sui tipici kpi performance indicator.

Nello specifico il sistema si compone di 11 obiettivi in tre differenti categorie, ovvero produzione e reclutamento, asset mix e consulenza e, infine, qualità del servizio. Alcuni esempi di campi di valutazione possono essere il contenimento, o meno, dei reclami, l’andamento della raccolta dei pf di riferimento e via dicendo. Tutto ciò, nelle previsioni, dovrebbe andare a costituire un indicatore unico in base al cui valore un manager potrebbe ottenere un premio fino al 30% delle normali provvigioni previste. Resta da capire come la prenderanno i pf della rete, nella loro duplice valenza di professionisti e campione analitico.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, rimborso anticipato da 50 milioni

Colpaccio Credem: come anticipato, Isidoro da IWBank

Credem e Università Cattolica: nuovo team per il progetto su opinion leader e informazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X