Nove arrivi in Banca Mediolanum

A
A
A
di Marco Muffato 21 Marzo 2017 | 08:28
Ecco gli ultimi ingressi di febbraio nella rete dell’istituto guidato da Massimo Doris: quattro sono private banker.

Banca Mediolanum punta forte sul reclutamento anche nel 2017. Dall’inizio dell’anno sono 28 i professionisti neo inseriti nell’istituto guidato dall’a.d. Massimo Doris (nella foto).  Nel mese di febbraio sono 15 i nuovi ingressi di cui 4 private banker, tra questi segnaliamo: Oscar Costa, proveniente dalla Banca Alto Vicentino, che lavora in Veneto; Marco Talietti, ex Banca del Territorio Lombardo – Credito Cooperativo, che sviluppa il business in Lombardia; Fabio Perlangeli, ex Monte dei Paschi di Siena, per operare in Emilia. E inoltre sono entrati: Giuseppe De Angelis, già Nuova Banca delle Marche nella regione marchigiana; Vinia Maria Licciardello, dalla Banca Popolare di Puglia e Basilicata, per incrementare l’attività nel Lazio. I quattro nuovi private banker di Banca Mediolanum sono: Federico Sacillotto, dalla Banca Popolare di Cividale, e Valerio Muraretto, ex Banca Popolare di Vicenza, entrambi in Veneto; Luca Zanelli, proveniente da Fideuram, in Toscana; Luigino Dentici, dalla Banca Popolare di Spoleto, in Umbria.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, Standard Ethics migliora l’outlook e conferma il rating

Banca Mediolanum: la raccolta supera i 6,4 mld da inizio anno

Banche, Flowe (gruppo Mediolanum) si accorda con Mooney

NEWSLETTER
Iscriviti
X