Mediobanca, il giorno di Renato Pagliaro

A
A
A
di Redazione 10 Maggio 2010 | 09:45
Dopo la partenza di Cesare Geronzi verso le Generali, il Cda di Piazzetta Cuccia nominerà Renato Pagliaro alla presidenza. Il suo posto alla direzione generale sarà preso da Francesco Saverio Vinci, nominato questa mattina dal patto dei soci. Per il pomeriggio è inoltre attesa la trimestrale.

Grandi manovre a Piazzetta Cuccia. Il consiglio di amministrazione convocato per oggi nominerà Renato Pagliaro alla presidenza, dopo la dipartita di Cesare Geronzi verso la presidenza delle Generali. Intanto, già questa mattina secondo indiscrezioni si sarebbe riunito il patto dei soci per la nomina del consigliere Francesco Saverio Vinci, attuale vice direttore generale, alla carica di direttore generale, al posto di Pagliaro.

Alla riunione del patto, la prima presieduta dal neo presidente del patto Angelo Casò, si sarebbero presentati, considerando anche le deleghe, l’87% degli azionisti. Dovrebbero ora seguire le riunioni del comitato esecutivo e del Cda, mentre per le 16 è attesa la comunicazione dei risultati del terzo trimestre.

Pagliaro va a presiedere una banca leader in Italia nel settore del financial advisor ma con crescenti pressioni da parte dalla concorrenza, anche straniera, che in questi anni ha saputo ritagliarsi un ruolo importante all’interno del mercato. Promotore, assieme all’ad Alberto Nagel, dell’apertura della merchant bank verso il mercato retail (con l’apertura di Che banca!), secondo molti opinionisti potrebbe essere la persona giusta in grado di traghettare la banca verso una gestione meno imperniata sulla gestione delle partecipazioni e più indipendente dall’establishment politico.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X