Banche UE, indagine dagli USA

A
A
A
Avatar di Giacomo Berdini 13 Maggio 2010 | 09:45
L’indagine sulle banche sospettate di aver fornito dati falsi alle agenzie di rating ora si estende anche ad alcuni grandi istituti del Vecchio Continente.

Facile prendersela sempre con le banche di Wall Street e con i crudeli manager che sembrano usciti dal film di Oliver Stone. Ma “i cattivi” non si trovano soltanto nella Grande Mela, ci siamo dentro anche noi europei.

Andrew Cuomo, procuratore di New York che sta indagando sugli istituti sospettati di aver fornito false informazioni alla agenzie di rating, ha allargato le sue verifiche anche verso alcune banche del Vecchio Continente, almeno secondo quanto affermato dal New York Times.

Nel centro del mirino della procura newyorkese sarebbero inquadrate anche le europee Ubs, Deutsche Bank, Credite Suisse e Credit Agricole, in buona compagnia con Goldman Sachs, Citigroup, Morgan Stanley e Merrill Lynch.
Si attendono sviluppi nelle indagini.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X