La Consob colpisce in Lombardia, sospeso un cf ex Banca Mediolanum

A
A
A
di Andrea Telara 23 Marzo 2017 | 11:27
Provvedimento cautelare di due mesi per un consulente originario di Inzago (Mi).

VIA DALL’ALBO (PER ORA)- Distrazione dei soldi dei clienti, contraffazione delle firme, invio di informazioni non rispondenti al vero, percezione di mezzi di pagamento non conformi alle regole. E’ la lunga sfilza di accuse rivolte dalla Consob a Davide Mauri, classe 1972 consulente finanziario che ha lavorato per la rete di Banca Mediolanum. L’authority ha deciso di sospendere Mauri dall’Albo in via cautelare per 60 giorni, in attesa di un esame completo della sua condotta. Sulla base delle verifiche effettuate e dei documenti raccolti dalla stessa Banca Mediolanum, la Consob sottolinea che i comportamenti di cui è sospettato Mauri sono gravi e potranno essere puniti con la radiazione dall’Albo. Il provvedimento di sospensione risale al 15 marzo scorso ed è stato reso noto nelle ultime comunicazioni della Consob.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Esame per l’albo dei cf, la scadenza per la prova di Milano

Intesa Sanpaolo assume 500 consulenti (a metà)

Albo consulenti finanziari, tutte le prossime scadenze

NEWSLETTER
Iscriviti
X