Bper, i fondi in pole position per la maggioranza nel cda

A
A
A
di Andrea Telara 24 Marzo 2017 | 12:30
Gli equilibri in campo per il consiglio di amministrazione della Popolare dell’Emilia Romagna secondo il quotidiano Mf.

IN VISTA DEL CDA – L’appuntamento è fissato per l’8 aprile. E’ il giorno in cui è convocata l’assemblea della Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Bper) che rinnoverà 7 membri su 15 nel consiglio di amministrazione della banca. Secondo quanto riporta il quotidiano Mf, i più forti nell’azionariato sono oggi i fondi di investimento, con una lista che rappresenta 15 società di gestione diverse e potrebbe raggiungere il 22%. La lista per il cda dei fondi è composta da Alessandro Foti (ex consigliere di Bpm , Ferretti e Yoox ed ex amministratore delegato di Euraleo, da non confondersi con l’attuale a.d. Di FinecoBank), Roberta Marracino (direttore dell’area studi di Sace) e Luca Errico (economista dell’Fmi). I fondi hanno oggi buone chance di ottenere almeno 3 consiglieri di amministrazione nella Bper, raggiungendo così una maggioranza relativa rispetto agli altri soci come le vecchie Fondazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, il risiko italiano sotto la lente di Equita

Risiko Banche, occhi puntati su Unicredit

Unicredit, cosa c’è sul Banco

NEWSLETTER
Iscriviti
X