Promotori – Migliaia di euro e un ex Fideuram

A
A
A
di Matteo Chiamenti 24 Maggio 2010 | 08:45
Radiazione del sig. Mauro Pianezzola dall’albo unico dei promotori finanziari.

Una delle cose più pesanti legate a un contesto di scorrettezza è il non riuscire a conoscere la motivazione dello stesso. E’ questo il caso che coinvolge Mauro Pianezzola, il quale non ha ritenuto di porre in essere alcun atto difensivo nel corso dell’intero procedimento sanzionatorio, funzionale ad una diversa qualificazione di quanto oggetto di contestazione.

Entrando appunto nel merito dell’oggetto, Banca Fideuram S.p.A. ha comunicato di aver revocato, in data 29/04/2008, il mandato conferito al sig. Pianezzola in considerazione di alcune gravi irregolarità commesse dal medesimo nello svolgimento dell’attività di promotore finanziario; in particolare, dalle evidenze documentali risulta che il promotore ha distratto somme di denaro per un importo complessivo di € 175.000,00 di pertinenza di un cliente, ha acquisito, per un importo complessivo di € 216.250,00, la disponibilità di somme di denaro di pertinenza di alcuni clienti e ha simulato operazioni di investimento ed ha comunicato ai citati clienti informazioni non rispondenti al vero.

Rimane quindi aperto la questione “movente”, ma per il resto tutto è definito; e così Consob ha archiviato il caso con la radiazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X