Generali, il piano può attendere

A
A
A
di Matteo Chiamenti 28 Maggio 2010 | 11:15
Il progetto triennale di Generali? E’ ancora presto per discuterne. Parola di Giovanni Perissinotto.

Generali, una banca di sicuro al centro dell’attenzione dei media in questo periodo, sospesa tra le vicende Geronziane e le continue spese del signor Bollorè.  Giochi di potere e strategie varie che però, per ora, non vedono alcun risvolto sul lato pratico dato che, stando a quanto emerso oggi, per “il lavoro” c’è, come sempre in Italia, sempre tempo, in pratica nessuna urgenza.

”In questo momento e’ prematuro parlare del piano triennale. Abbiamo degli obiettivi ambiziosi per quest’anno. Siamo impegnatissimi a tutti i livelli e in tutto il gruppo per portarli a casa”. Lo ha detto,ripreso dall’agenzia Asca, GiovannI Perissinotto, ad delle Generali, a margine del convegno a Venezia in cui viene presentato il bilancio di sostenibilita’ 2009 della Compagnia di Trieste. Perissinotto conferma che ”abbiamo avuto un buon inizio, in un ambiente difficile, non dobbiamo perdere la concentrazione e continuare cosi”’.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti