11 life Planner premiati dalla MDRT

A
A
A
Avatar di Redazione 18 Giugno 2010 | 13:45
Si è tenuto dal 13 al 17 giugno la consueta Million Dollar Round Table. Quest’anno a parteciparvi sono stati…

Sono 11 qualificati consulenti assicurativi di Pramerica Life (Compagnia assicurativa ramo vita del gruppo statunitense Prudential Financial, Inc.) i partecipanti all’edizione 2010 della Million Dollar Round Table (MDRT).

Si tratta di Rodolfo Betti, Marco Bianchi, Luca Ferro, Alessandro Gasbarre, Massimo Giuliana, Carlo Minazzi (Country Chair MDRT Italia, nella foto), Roberto Pace, Vincenzo Platania, Antonio Ragozzino, Marco Sai, Fulvio Tinivella. I consulenti che svolgono l’attività di life-planner presso Pramerica hanno partecipato all’esclusivo forum internazionale che si è svolto a Vancouver dal 13 al 17 giugno e al quale si accede sulla base di specifici requisiti etici e professionali. Ogni anno hanno acesso alla MDRT meno dell’1% dei migliori professionisti a livello mondiale nel ramo delle assicurazioni vita e dei servizi finanziari. 

 

La Million Dollar Round Table (MDRT) è un network indipendente che a livello  internazionale raggruppa i migliori consulenti assicurativi e che ha lo scopo di favorire lo sviluppo professionale ed etico, la competenza tecnica e le prestazioni di vendita attraverso programmi di formazione e motivazionali esclusivi. Attualmente hanno i requisiti per aderirvi solo 31.500 consulenti provenienti da oltre 80 nazioni (l’1% dei professionisti mondiali – USA, Giappone, India, Canada e Cina figurano tra le prime dieci per numero di associati). Si tratta di una associazione indipendente in quanto i membri provengono da oltre 460 compagnie assicurative di tutto il mondo. 

 

 


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza finanziaria: perché una polizza assicurativa è un ottimo regalo di Natale

Polizze assicurative, ecco cosa gli italiani cercano davvero

MetLife: l’assicurazione si fa in realtà virtuale

NEWSLETTER
Iscriviti
X