Azimut, per Morgan Stanley è un campione di raccolta

A
A
A
di Andrea Telara 27 Marzo 2017 | 09:27
Secondo una ricerca della casa d’affari statunitense pubblicata da Milano Finanza, la società fondata Pietro Giuliani ha registrato la maggior crescita nei flussi nel 2016 tra i big mondiali del risparmio gestito. Quarta Banca Generali (+14%).

TOP 20 – Una crescita del 26% nella raccolta. E’ il risultato registrato nel 2016 dal Gruppo Azimut che guida una classifica stilata dagli analisti di Morgan Stanley e pubblicata sull’ultimo numero di settimanale Milano Finanza. Gli esperti di Morgan Stanaley hanno analizzato la raccolta di 60 big del risparmio gestito a livello mondiale e stilato la classifica di quelli che hanno registrato l’incremento maggiore dei flussi. In prima posizione si classifica appunto Azimut con una crescita del 26% nel 2016 rispetto al 2015. Quarta Banca Generali con un incremento del 14%. Quattordicesimo il gruppo Intesa Sanpaolo con un +5%. Nella stessa ricerca, Morgan Stanley prevede una fase difficile per i grandi gruppi del risparmio gestito, assediati dalla concorrenza dei prodotti low cost. Per questo, secondo gli analisti della casa d’affari, le società dell’asset management devono puntare su soluzioni diversificate e innovative come per esempio i fondi socialmente responsabili (Sri).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Azimut, shopping nella dermocosmesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X