Assoreti: confermato Colafrancesco, Doris e Foti vicepresidenti

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 28 Marzo 2017 | 12:30
Poche novità ai vertici dell’ assemblea dell’associazione. Cambio nella rappresentanza di Azimut, esce Giuliani ed entra Martini

NULLA DI NUOVO AI VERTICI – Molte conferme e poche novità ai vertici di Assoreti. Ieri si sono riuniti l’assemblea e il consiglio di amministrazione dell’associazione per la nomina degli organi sociali. Alla presidenza è stato confermato Matteo Colafrancesco (nella foto) che ricopre anche la carica di presidente di Fideuram. Confermati anche i vicepresidenti Massimo Doris (a.d. di Banca Mediolanum) e Alessandro Foti (n.1 di Fineco). Non è più invece vicepresidente di Assoreti Pietro Giuliani (fondatore e attuale presidente di Azimut) che lascia anche il consiglio di amministrazione. Nel cda di Assoreti, in rappresentanza di Azimut Capital Management, entra Paolo Martini. Confermati come membri del cda i precedenti consiglieri di amministrazione: Giacomo Campora per Allianz Bank Financial Advisors, Matteo Colafrancesco per Fideuram-Intesa Sanpaolo Private Banking, Massimo Doris per Banca Mediolanum, Armando Escalona per Finanza & Futuro Banca, Alessandro Foti per FinecoBank, Gian Maria Mossa per Banca Generali e Andrea Pennacchia per IWBank Private Investments. Novità invece per la carica di revisore unico. Entra in questo ruolo Ferdinando Rebecchi, di Bnl – Bnp Paribas – Life Banker al posto di Leonardo Leuci di Banca Patrimoni Sella.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fineco sfiora i 6 miliardi

Consulenti Fineco, quanti clienti in condivisione

Banche-reti: Mossa, Foti e i Doris tra i top manager italiani

NEWSLETTER
Iscriviti
X