Paolillo potrebbe tornare in Bpm

A
A
A
di Gianluca Baldini 20 Luglio 2010 | 12:45
Secondo alcune indiscrezioni, l’ad dell’Inter potrebbe tornare a sedere nel cda della Banca Popolare di Milano che aveva lasciato nel 2004.

L’amministratore delegato dell’Inter, Ernesto Paolillo, potrebbe tornare a sedere nel consiglio d’amministrazione della Banca Popolare di Milano. Secondo quanto si apprende, l’ex direttore generale della Bpm, a sei anni dalla sua uscita, potrebbe essere cooptato nel consiglio della banca al posto di Beniamino Anselmi che si è dimesso di recente per effetto dei nuovi incarichi assunti in Banca Monte Parma.

La nomina del consigliere spetta alla Fiba che in occasione dell’ultimo rinnovo dei vertici aveva candidato il banchiere piacentino. Tra gli altri nomi che circolano c’è anche quello di Emilio Castelnuovo, già consigliere negli anni della presidenza di Roberto Mazzotta. La cooptazione non è attesa in occasione del Cda di oggi, più facile che avvenga a settembre.

Attualmente Paolilllo, oltre ad essere l’amministratore delegato e direttore generale dell’Inter, ricopre diverse cariche, dalla vicepresidenza della Banca Akros, al ruolo di Consigliere di Fiera Milano e della Sea, alla presidenza del Finetwork – Financial Network e a quella onoraria del Forex Club, senza dimenticare gli impegni, da consigliere, nell’Associazione per lo Sviluppo degli Studi di Banca e Borsa, nella Fondazione Pier Lombardo e nella Fondazione Emergency.

Nel 2004 Ernesto Paolillo aveva lasciato la direzione generale di Banca Popolare di Milano, che ricopriva dal 1997. Al suo posto arrivò l’ex direttore generale Fabrizio Viola.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti