Mediolanum, utile netto a 85 milioni

A
A
A
di Redazione 27 Luglio 2010 | 12:30
Il gruppo guidato da Ennio Doris ha registrato un utile in calo del 21% rispetto allo stesso periodo del 2009.

Mediolanum ha chiuso il primo semestre dell’esercizio in corso con un utile netto di 85 milioni di euro, in calo del 21% rispetto allo stesso periodo del 2009. Lo si apprende da una nota del gruppo secondo la quale le masse amministrate sono salite del 30% a 43 miliardi di euro e la raccolta netta è cresciuta del 24% a 2,61 miliardi di euro.

Il calo del risultato netto è da attribuirsi, secondo la nota del gruppo, ad una situazione generale che “ha influito negativamente sul margine finanziario”, a causa della “riduzione dei tassi euribor e della crisi di fiducia che ha investito i titoli governativi periferici europei, Italia inclusa, e in forma indiretta anche i titoli obbligazionari di emittenti bancari europei”

La raccolta netta, pari a 2.184 milioni complessivi, è cresciuta del 9% rispetto al primo semestre dell’anno scorso. In lieve diminuzione (-2%) rispetto ai primi sei mesi del 2009 il numero di promotori finanziari, pari a 4.849. Cresce, invece,  il totale dei clienti (+1%) al 30 giugno 2010, pari a 1.094.800. I conti correnti al 30 giugno 2010 hanno raggiunto un totale di 580.100, con un incremento di 7.300 conti rispetto al 30 giugno 2009 (+1%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X