Monte Parma, slitta a settembre la scelta del nuovo socio

A
A
A

Oggi vertice dell’istituto per fare il punto sulla questione. In pole Bpm, ma la fondazione non vuole cedere il controllo. Banca Imi sarà l’advisor per la scelta del nuovo partner strategico.

di Redazione30 luglio 2010 | 07:30

Sarà Banca Imi l’advisor di Banca del Monte di Parma per la scelta del nuovo partner strategico, i cui tempi di definizione però slittano a settembre. E’ quanto riporta questa mattina Il Messaggero.

Il consiglio della banca presieduto da Carlo Salvatori dovrebbe riunirsi oggi per fare il punto sugli assetti in relazione all’indicazione di Bankitalia di aprire il capitale a un nuovo socio. In pole resta la Popolare di Milano, che ha un’esclusiva per l’acquisto della quota del 9,9% posseduta da Sella holding. L’istituto meneghino vorrebbe però crescere fino al controllo nell’arco di un anno. Controllo che la fondazione Monte Parma, socio al 68%, non vorrebbe affatto cedere. L’ente parmense starebbe cercando dei partner locali da affiancare alla Bpm.

Bankitalia spinge per una risoluzione in tempi brevi ma data la pausa estiva tutto sarà rimandato a settembre.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reclutamento a vele spiegate per CheBanca!

App bancaria “I love you”

IWBank, in alto con il modello ibrido

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Ti può anche interessare

IBL Banca, taglio del nastro a Monza

Con questa nuova apertura salgono complessivamente a 50 le filiali IBL Banca in Italia di cui 7 in L ...

Banca Generali, campione di raccolta

Il settimanale Milano Finanza dedica un servizio alle performance delle società quotate in borsa e ...

Moneyfarm premiata da Ascosim per l’innovazione

Il riconoscimento è stato consegnato a Paolo Galvani, presidente di Moneyfarm, per la categoria Ass ...