Nomura, primo trimestre dal segno meno

A
A
A

Tra le divisioni della banca giapponese che si salvano c’è solo il retail.

Gianluca Baldini di Gianluca Baldini30 luglio 2010 | 15:00

Nomura Holding chiude il primo trimestre con un ricavo di 2,94 miliardi di dollari, un valore in calo del 12,9% rispetto ai primi tre mesi del 2009. Male anche gli utili ante imposte a 73 milioni di dollari, in calo del 79,4% rispetto al all’anno scorso. Registrano il segno meno anche gli utili netti a 26 milioni di dollari, in calo del 79,7% rispetto ai 128 milioni di euro del primo trimestre 2009.

È invece cresciuto il settore retail che dai 95,4 miliardi di yen (1,1 miliardi di dollari) del 2009 è cresciuto a quota 111 miliardi (1,2 miliardi). Stesse notizie positive anche per gli utili ante imposte aumentati in crescita del 35,5% da 27,9 miliardi di yen (300 milioni di dollari) a 37,7 miliardi (435 milioni di dollari).  Meno positivo il settore dell’asset management con ricavi netti in perdita del 2,8% da 18,7 a 18,1 miliardi di yen (da 210 a 200 milioni di dollari). In calo del 48,7%. Poco incoraggianti anche i dati della neonata divisione Wholesale che racchiude le divisioni Investment e Merchant.  Per questa “dipartimento”, i ricavi netti sono scesi del 48,7% da 211,7 a 108,6 miliardi (da 2,44 a 1,2 miliardi di dollari).

Nonostante questi risultati Nomura, si legge in un comunicato, “mantiene una posizione finanziaria solida con Tier 1 del 16,9 alla fine di giugno”. La banca ha asset per 33900 miliardi di yen.   


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Il trimestre è superiore al consensus, ma inferiore a quello 2017 ...

A scuola di trading con IWBank

Gli eventi formativi gratuiti, toccheranno 4 città italiane nel periodo tra marzo e maggio, con un ...

Regolamento Intermediari, la svolta per i Fee Only

Intervista esclusiva a Luca Mainò di Nafop. Consob ...