Consob, mistero sulla fumata nera

A
A
A

Antonio Catricalà. E’ questo il nome del futuro presidente della Consob. Ormai ne sono tutti consapevoli e tutti aspettano solo la nomina. Nomina che ieri non c’è stata. Per qualcuno un mistero, per altri un primo esempio di ingovernabilità della maggioranza.

Avatar di Francesco D'Arco5 agosto 2010 | 06:30

Trentasei giorni senza presidente e 127 monca di un commissario. Sono questi oggi i numeri della Consob, l’autorità che vigila sulle Borsa, che sorveglia il corretto andamento dei mercati e dei suoi protagonisti, che dopo i crack di Cirio e Parmalat è stata più volte indicata come l’istituzione garante dei risparmiatori. Ancora oggi, questa istituzione, vigila senza un presidente e senza un commissario, ma solo grazie al lavoro di Michele Pezzinga, Luca Enriques e Vittorio Conti, che in quanto commissario più anziano oggi svolge le funzioni di presidente.

E ieri abbiamo assistito all’ennesima fumata nera. Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, in un’intervista fiume pubblicata sul Sole 24 Ore aveva, senza esitazione, assicurato che alla fine del consiglio dei ministri di mercoledì 4 agosto ci sarebbe stata la nomina di Antonio Catricalà, attuale presidente dell’Antitrust e, finora, indicato come il prescelto dal ministro dell’Economia e dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che nomina a tutti gli effetti il presidente Consob. Ma questa tanto attesa incoronazione non c’è stata e tra i non addetti ai lavori può sembrare alquanto naturale, visto che il consiglio dei ministri di ieri doveva affrontare la mozione di sfiducia verso il sottosegretario alla giustizia Giacomo Caliendo (poi respinta).

In effetti, un legame tra la mozione di sfiducia e la mancata nomina del presidente Consob esiste. Ma non per una questione di tempo. Secondo diversi osservatori la fumata nera è uno dei primi esempi concreti del rischio di ingovernabilità che si cela dietro allo scontro tra Berlusconi e Fini. Se è vero che Antonio Catricalà, sponsorizzato da Gianni Letta, è il prescelto per guidare la nuova Consob, è anche vero che Catricalà lascerebbe scoperta la poltrona della presidenza dell’Antitrust.

E chi nomina il presidente dell’autorità che vigila sulla concorrenza? I vertici di Senato e Camera. Detto in altre parole: Renato Schifani e l’ex-amico Gianfranco Fini. E nessuno vuole dare oggi occasioni all’ex-presidente di An di mettersi in mostra, sottolineano alcuni osservatori. I più fiduciosi, comunque, parlano di una nomina del presidente Consob dopo la pausa estiva (il che si traduce in almeno altri 30 giorni senza una guida), ma intanto lo scontro Berlusconi-Fini prosegue e con lo scontro aumentano i dubbi. D’altronde perché non nominare un presidente sul quale sembrano tutti d’accordo?


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Savona presidente Consob, è ufficiale

Consob apre la consultazione su crypto asset e ico

Piazza Affari, piazza dei padroni

Banche, Consob vuole lo Srep nel prospetto

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Abusivismo finanziario sul web, Consob non abbassa la guardia

Mifid, quando il profilo del cliente è truccato

Consob, Savona detta la linea

Esma sotto la lente

Consulenti, i robot sono già qui

Consob, è fatta per Savona

La scelta gialloverde per Consob

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

Servizi di consulenza, una lamentela ben nota

Arriva la prima radiazione targata Ocf

Distrazione di somme e altre irregolarità, radiato ex Fineco

Con Consob per parlare di banca e finanza

Doppia nomina tra i responsabili di Consob

La Consob colpisce due cf ex Consultinvest

Offerta per conto di soggetti non autorizzati, radiato cf

Intesa, più consiglieri esteri nel board

Distrazione di somme e altre irregolarità, sospeso cf

La scure della Consob su padre e figlio

Operazioni non autorizzate e informazioni non vere, radiato consulente

Operazioni non autorizzate, sospeso ex Azimut CM

Troppe violazioni e arriva la radiazione per un ex Credem

Toptrade.fm, cartellino rosso dalla Consob

Prodotti assicurativi, modificato il Regolamento emittenti

Vigilanza: da Consob a Ocf, la rivoluzione si avvicina

Distrazione di somme, radiato ex Fideuram

Efpa Europa e Consob disegnano il profilo del consulente del futuro

Criptovalute e società abusive, gli stop della Consob

Ti può anche interessare

Consulenti, come rendere l’estate produttiva

Cinque idee per trasformare il calo d’attività in occasioni per il business. ...

Shock Widiba: licenziato Giacomelli

Un presunto svolgimento di attività concorrenziali con violazione dell’esclusiva sarebbe all’or ...

BLUERATING in edicola: L’equity, un’opportunità

E’ uscito il numero di dicembre del mensile ...