Banche venete, Viola vuole i soldi dello Stato

A
A
A
di Andrea Telara 30 Marzo 2017 | 09:19
L’a.d. di Popolare Vicenza e presidente del comitato strategico di Veneto Banca ritiene probabile una ricapitalizzazione pubblica.

SALVAGENTE DI STATO – Fabrizio Viola, amministratore delegato di Popolare Vicenza e presidente del comitato strategico di Veneto Banca, in un’intervista al Messaggero ha detto che “l’ipotesi più probabile per il salvataggio delle due banche è una ricapitalizzazione pubblica”. Viola sarà ascoltato oggi dalla Bce con l’amministratore delegato di Veneto Banca, Cristiano Carrus, per discutere del futuro dei due istituti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La politica non ne parla, ma il debito pubblico italiano continua a lievitare

Popolare di Vicenza, i pm chiedono l’insolvenza

Acf e Abf, stop ai ricorsi sulle ex popolari venete

NEWSLETTER
Iscriviti
X