Al via la ricapitalizzazione di Bipiemma Vita

A
A
A
di Redazione 10 Settembre 2010 | 16:00
Durante l’assemblea straordinaria della controllata assicurativa del gruppo Bpm, si è deciso di aumentare il capitale di 7,5 milioni di euro.

Bipiemme Vita, controllata assicurativa del gruppo Bpm, aumenta il capitale di 7,5 milioni e si prepara a raccoglierne altri 69,5 entro la fine dell’anno. L’assemblea straordinaria della società, secondo quanto risulta “Radiocor”, ha infatti deliberato di aumentare il capitale sociale da 103,5 milioni a 111 milioni, dando inoltre mandato al cda di portarlo al massimo a 180,5 milioni, anche in più tranches, entro il 31 dicembre 2010.

La ricapitalizzazione sarà quindi complessivamente al massimo di 77 milioni, in linea con il fabbisogno portato all’attenzione del cda della capogruppo nel luglio scorso, che aveva previsto inoltre la concessione di altri 10 milioni sotto forma di prestito subordinato. Importi già accantonati da Bpm in sede di semestrale.

L’operazione si è resa necessaria in seguito all’incremento dell’attivita’ produttiva e soprattutto per coprire le perdite legate alle iniziative messe in campo per proteggere i clienti dai rischi sulle polizze con sottostanti titoli di banche islandesi (stimate in circa 45 milioni). Al 31 maggio 2010 Bipiemme Vita, su cui è in corso una gara per la ricerca di un partner, registrava una perdita di 8,8 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti