Azimut, raccolta negativa per 63 milioni

A
A
A
Avatar di Marcella Persola 14 Settembre 2010 | 14:00
La rete dei promotori finanziari ha visto scendere la raccolta netta totale. Positivo solo il flusso delle gestioni patrimoniali e delle polizze.

Luglio da dimenticare per Azimut. La rete dei promotori finanziari nel mese di luglio, secondo i consueti dati pubblicati da Assoreti, ha generato un flusso di -63,297 rispetto ai 12,566 milioni del mese precedente. Effettivamente seppure in terreno positivo anche nel mese di giugno la rete presieduta da Pietro Giuliani ha dimostrato qualche segno di stanchezza, rispetto ai numeri ai quali di solito aveva abituato chi ne seguisse le gesta.

In particolare nel mese di luglio nel segmento gestito il Azimut Cons. Invest ha generato un deflusso di -56,207 milioni contro i 5,638 milioni. Anche nel mese di luglio, così come nel precedente, il comparto dei fondi ha generato un valore negativo. Il dato è di -71,156 milioni nel mese di luglio, mentre a giugno era stato di -52,799 milioni. Positivo invece il flusso che ha riguardato il segmento delle polizze con 5,022 milioni e le gestioni patrimoniali con 7,819 milioni per le gpm e 203.900 euro per le gpf. 

A livello di amministrato il dato è negativo con un deflusso di 7,089 milioni.

Sostanzialmente invariata la composizione della rete che risulta composta da 1.073 promotori finanziari. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut: utile raddoppiato nel trimestre e reclutamento in crescita

Consulenti, fedeli alla rete con il bonus

Azimut, investimento all’ombra della Mole

NEWSLETTER
Iscriviti
X