Promotori – I grandi clienti sono un miraggio

A
A
A
di Matteo Chiamenti 28 Settembre 2010 | 08:30
Nel 2009 sembra non aver conquistato le “grazie” dei risparmiatori molto facoltosi.

Sia ben chiaro, l’importante è raccogliere. E, da questo punto di vista, i promotori non possono proprio lamentarsi, essendo stati capaci di portare a casa nel 2009 (anno tutt’altro che semplice) qualcosa come circa 18 miliardi di euro di raccolta (fonte Assoreti). Fatto sta che comunque il “vanto” di avere in portafoglio dei clienti le cui liquidità (e le conseguenti commissioni) trasudano di abbondanza, sembra essere davvero elitario.

Già perché stando all’indagine mensile dell’osservatorio Anasf, la raccolta totale per singolo promotore nel 2009 non è andata oltre i 20 milioni di euro. Il 92% degli intervistati ha raccolto da 0 a 5 milioni di euro (anche se sarebbe interessante capire i pesi specifici all’interno di questo intervallo, perché un conto è raccogliere 5 milioni di euro, un altro è racimolarne qualche migliaio) mentre il 7% può giovarsi di una raccolta tra i 6 e i 20 milioni di euro. Compare invece un bel 0% sul fronte “più di 20 milioni di euro”, elemento che racchiude in se una morale contestuale: in tempi di crisi la felicità (finanziaria e noi) si raggiunge a piccoli bocconi e con grandi sudate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X