Aig, il salvataggio porta profitti al Tesoro

A
A
A
di Redazione 1 Ottobre 2010 | 09:00
Trovato l’accordo sull’exit-plan. La quota in mano al Tesoro verrà messa in vendita nell’arco di un anno e mezzo. Per lo Stato possibile plusvalenza di 15 miliardi.

Il gruppo assicurativo Aig ha raggiunto un accordo con il Tesoro americano per restituire gli aiuti pubblici ricevuti durante la crisi. L’istituto immetterà sul mercato nel giro di un anno e mezzo il pacchetto azionario di controllo detenuto dallo Stato. Il quale, nell’operazione, potrebbe strappare una plusvalenza di 15 o più miliardi di dollari.

La cifra è il prodotto della conversione, prevista per il primo trimestre 2011, di titoli privilegiati per 49,1 miliardi di dollari in 1,66 miliardi di azioni ordinarie che porteranno la partecipazione federale nel gruppo al 92,1%. Se i titoli verranno venduti a prezzi adeguati, tra i 29 e i 30 dollari, il Tesoro potrà incassare una lauta plusvalenza.  

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X