Promotori – La riscossa e la sfida

A
A
A
di Matteo Chiamenti 11 Ottobre 2010 | 09:00
Negli ultimi tre anni con la raccolta nel gestito hanno rosicchiato quote agli istituti di credito; ora è battaglia con gli indipendenti sulla consulenza..

Sarà pur vero che il numero di professionisti è in diminuzione, sarà pur vero che le difficoltà di un ruolo cruciale sono diverse,  ma è altrettanto indubitabile che la forza espressa della categoria è impressionante. Già, perché osservando l’andamento dei canali di raccolta nel segmento del gestito possiamo notare che, come ripreso stamane da Affari & Finanza, la quota attribuibile all’operato dei promotori è passata dal 23,6% del 2007 (quando il totale dei pf segnalati da COnsob risultava essere 61.541 al 31/12 2007, mentre al 31/12/2009 il dato scende a 59.077) a oltre il 30% attuale.

Ora però la categoria è attesa alla prova consulenza. La direttiva europea sulla Mifid consente adesso anche ai pf di chiedere una commissione per la sola consulenza “Ma questo servizio viene effettuato dagli operatori per conto della società madre” ricorda il presidente di Anasf, Elio Conti Nibali.; sullo sfondo è prossima a emergere la proposta dei consulenti indipendenti, in vista della nascita del prossimo albo dedicato..

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X