Intesa, utile in crescita per la Biis

A
A
A
di Redazione 15 Novembre 2010 | 16:00
La Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo del gruppo Intesa ha chiuso i primi nove mesi dell’anno in crescita.

Utile netto a 91 milioni di euro nei primi nove mesi del 2010 per Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al Public Finance e alla collaborazione tra Pubblico e Privato.

L’istituto chiude il terzo trimestre 2010 con ricavi a 207 milioni, risultato della gestione operativa a 163 milioni e risultato netto a 91 milioni: un andamento positivo – si legge in unanota di Biis – «trainato dall’attività di strutturazione al servizio dei grandi progetti infrastrutturali in Italia e all’estero».

I nuovi impieghi per 4 miliardi negli ultimi 12 mesi (che portano a oltre 40 miliardi il totale dei finanziamenti in essere), il forte sviluppo delle commissioni nette (più che raddoppiate rispetto a settembre 2009), la crescita del risultato netto (+4,5 % rispetto a settembre 2009) e l’accelerazione del risultato pretasse e delle commissioni nette (rispettivamente +19,4% e +10,3% dal secondo al terzo trimestre 2010), evidenziano «l’attività intensa che la banca continua a svolgere al servizio della collaborazione tra Pubblico e Privato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X