Promotori – E se non ti rimborsano il fondo?

A
A
A
di Matteo Chiamenti 22 Novembre 2010 | 10:00
Una lettera inviata alla nostra destinazione evidenzia un caso di rimborso “sospeso”…

Si parla spesso di fondi comuni come approdi sicuri, se non altro in termini di rischio controparte; il patrimonio è detenuto dalla depositaria, elemento che dovrebbe salvaguardare i clienti nel caso di ipotetico “default” dell’emittente. Tuttavia una recente mail ricevuto in redazione evidenzia un caso di rimborso sospeso destinato a far discutere…

Egr. Dott.Chiamenti le scrivo in quanto sono un cliente di banca MB che nel 2007 ho sottoscritto delle sicav di società terze ,il giorno 18/11/2010; per motivi strettamente personali dovevo convertire la sicav XXX azionaria nella sicav XXX liquidità.

Ho incontrato il mio promotore il quale mi riferisce che la banca d’Italia ha bloccato questo tipologia di operazione facendomi rilevare nella home pagina di banca mb la comunicazione inviata da rispettivi commissari di bm.

Ho sempre saputo, informato dal mio pf, che la banca era in amministrazione straordinaria ,ma lungi da me che ciò potesse intaccare i miei investimenti visto che le banche in italia fungono solamente da tramite per collocare sicav di una societa’ di gestione.

A questo punto visto che come dice la circolare di Banca d’Italia io potrò riavere i miei soldi dopo tre mesi, la invito a pubblicare questa mia lettera, smentendo che anche le sicav e i fondi comuni non possono essere bloccati dalla Banca d’italia mettendo come di dovere a conoscenza  gli investitori visto quello che è accaduto con me. Certo di un suo totale interessamento, le invio i miei cordiali saluti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X