Banche italiane, esposizione sull’Egitto per 6,3 miliardi di dollari

A
A
A

Il nostro sistema bancario è il terzo in europa per asset investiti direttamente sul mercato egiziano.

di Redazione31 gennaio 2011 | 11:00

Le banche francesi e quelle britanniche sono le più esposte sul mercato egiziano, secondo i dati della Bri, la Banca dei regolamenti internazionali con sede a Basilea. Le banche transalpine, come riporta Ansa,  alla fine di settembre avevano un’esposizione verso l’Egitto di 17,6 miliardi di dollari, mentre quelle britanniche di 10,7 miliardi.

Più staccate, dietro Francia e Gran Bretagna, seguono le banche italiane con un’esposizione di 6,3 miliardi di dollari, quindi quelle statunitense con 5,350 miliardi, poi le banche tedesche con 2,478 miliardi e gli istituti elvetici con una esposizione di 1,148 miliardi. Complessivamente l’esposizione delle banche internazionali verso il Paese arabo ammonta a 49,275 miliardi di dollari.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Intesa Sanpaolo, un nuovo contratto per bancari e consulenti

Una Fideuram da record

Repulisti in casa Ubi Banca

Banco Desio, una semestrale all’insegna della solidità

Addio a uno dei pionieri nella gestione di fondi di private equity

Banca Generali, gestito e assicurativo fanno bella la raccolta

Semestrali, Widiba sfonda il breakeven

Intesa Sanpaolo, wealth management in chiaroscuro

Reclutamenti, la squadra di Rebecchi è al top

Ti può anche interessare

Levi (Fideuram Ispb): “Mifid 2? Una rivoluzione nella consulenza”

Intervista al responsabile modello di business di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking. "La dire ...

Azimut, colpo in Lombardia

Fabio Mangilli ricoprirà il ruolo di business development manager della Lombardia e opererà nei nu ...

Mifid 2 volano per Robo for advisor e formazione certificata

La Survey di Assiom Forex offre uno squarcio inedito sulle ricadute nelle banche chiamate ad adeguar ...