Assoreti, Mediolanum sostituisce Fineco

A
A
A

Il dato rilevato da Assoreti indica nel mese di gennaio una raccolta netta positiva per le reti di promotori finanziari pari a 607 milioni di euro.

Avatar di Redazione24 febbraio 2011 | 12:00

La ripartizione tra i vari comparti evidenzia l’affluenza di risorse nette nel risparmio gestito per un ammontare complessivo di 51 milioni di euro, e nella componente amministrata per 556 milioni di euro. Nel mese, la raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di OICR è stata complessivamente positiva per 322 milioni di euro. Si conferma la prevalenza di risorse nette investite in OICR esteri (198 milioni di euro) ed in fondi di fondi (383 milioni), mentre per i fondi di diritto italiano si continua a riscontrare la preponderanza dei riscatti sulle sottoscrizioni (-236 milioni). Negativo il bilancio dei prodotti assicurativi e previdenziali (-116 milioni di euro) per effetto dei deflussi netti dalle polizze linked (-306 milioni). In rosso anche le movimentazioni sulle gestioni patrimoniali individuali che chiudono con un saldo negativo per 155 milioni di euro. Il contributo complessivo delle reti al sistema di OICR, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato, quindi, nel mese di gennaio su un ammontare positivo per 115 milioni di euro, valore che si confronta con un deflusso totale riscontrato dal sistema fondi per 3,7 miliardi di euro.

La raccolta in titoli è stata negativa per un importo complessivo di 79 milioni di euro, con una prevalenza degli ordinativi di vendita sugli acquisti per azioni e strumenti del mercato monetario; positiva la raccolta in obbligazioni e titoli di Stato (168 milioni di euro) e sotto forma di liquidità (635 milioni di euro). Il volume complessivo dell’operatività delle reti si è ripartito tra una raccolta lorda di 5,4 miliardi di euro per il risparmio gestito, un intermediato di 6,8 miliardi di euro per le transazioni in titoli e di 106 milioni di euro per gli altri prodotti e servizi.
Il numero di promotori finanziari è stimabile a fine mese in 22.842 unità, delle quali 22.100 effettivamente operative.

A livello societario, torna a condurre la classifica della raccolta netta mensile il gruppo Mediolanum (161 milioni di euro), precedentemente al terzo posto. Secondo gradino del podio per Mps (124 milioni di euro), mentre la medaglia di bronzo va a Generali (105 milioni di euro). Fineco, ex regina della raccolta (quando i dati si riferivano a dicembre), questa volta si deve “accontentare” del quarto posto con 100 milioni di euro.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, raccolta con sprint anche a febbraio

Fineco, ecco come combattere la pressione sui margini

Reti, chi domina il mercato

Fineco, gennaio positivo grazie ai consulenti

Foti (Fineco): “Le nostre strategie per il 2019”

FinecoBank si compra la sede

Consulenti, ecco gli incentivi delle reti

Fineco, arriva la svolta sui fondi passivi

Reti quotate, si salva solo Fineco

Un Remix a firma Fineco

Bluerating Awards: il videomessaggio di Foti ai consulenti

Fineco, che colpi a Bari e Genova

Fineco, impressioni (positive) di settembre

Ecco i consulenti in gara di Fineco

Ingresso rosa doc in Toscana per Fineco

Fineco, rivoluzione negli investimenti e nel private

Bluerating Awards 2018, ecco le dodici reti in gara

Foti (Fineco): “Così cresciamo e cresceremo con la nostra rete”

Fineco, semestre con il turbo

 Fineco batte due colpi in Lombardia e Piemonte

Stop di due mesi per un ex Fineco

Rating etico, conferma per Fineco

La Consob colpisce a Perugia: radiato ex Fineco

FinecoBank regina di aprile, Allianz Bank guida il gestito

Ecco la cyborg advisory di Fineco Plus

Fineco Asset Management, pronti via

Fineco comanda, Fideuram vince nel gestito

Il treno degli incentivi di Fineco. Ma non per tutti…

Irregolarità con i clienti, radiato ex Fineco

Fineco, corre la raccolta nel trimestre

Le donne d’oro, Mosca (Fineco): “Relazioni di qualità con il cliente”

Fineco, il futuro è private

Fineco, Foti tra i big manager d’Europa

Ti può anche interessare

Ecco i consulenti in gara di Fineco

Nome per nome, tutti i cf della rete del gruppo Unicredit che saranno in competizione per i Bluerati ...

Intesa Sanpaolo, wealth management in chiaroscuro

Una performance che vede, a livello di utile, crescere il private banking e arretrare leggermente il ...

Azimut, arriva il cedolone

Confermato il super dividendo, ma non è l'unica novità ...