Anasf, Cerea: “La salute del settore è ottima ma servono i giovani”

A
A
A

Come sta il mondo della promozione finanziaria? Risponde Angelo Cerea di lista 1.

di Redazione11 marzo 2011 | 10:30

 I pf in questi anni hanno ottenuto considerevoli successi e prova ne è che 4 milioni di Italiani hanno loro affidato oltre 220 miliardi di euro. Per contro il mondo della consulenza è poco attrattivo per i giovani. in quanto: a) conoscenza “distorta” dell’attività (venditore di prodotti! o “guru” della finanza?); b) per ottenere ricavi adeguati ad un’attività professionale serve un portafoglio considerevole; c) “costruire” un professionista costa molto in formazione e questo ha portato le reti a “scambiarsi” i pf senza investire sui giovani. Ciò detto, posso dire che lo stato di salute della promozione finanziaria è ottima. E suggerisco a tutti i giovani che vogliono intraprendere questa attività che nei momenti di crisi c’è la ricchezza futura.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori, Cerea lancia il blog

Promotori: “il nome deve restare”

Promotori – Cerea risponde sul tema contrattuale

Ti può anche interessare

Portugal Telecom, le banche dovevano informare

Sportello Advisory risponde a un cliente incappato nel concambio Portugal Telecom, che lamenta l’a ...

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

In un'intervista a L'Economia del Corriere, il manager ha spiegato che l'incertezza politica potrebb ...

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Strumenti nella pancia delle banche, specie europee ...