Anasf, Cerea: “La salute del settore è ottima ma servono i giovani”

A
A
A

Come sta il mondo della promozione finanziaria? Risponde Angelo Cerea di lista 1.

di Redazione11 marzo 2011 | 10:30

 I pf in questi anni hanno ottenuto considerevoli successi e prova ne è che 4 milioni di Italiani hanno loro affidato oltre 220 miliardi di euro. Per contro il mondo della consulenza è poco attrattivo per i giovani. in quanto: a) conoscenza “distorta” dell’attività (venditore di prodotti! o “guru” della finanza?); b) per ottenere ricavi adeguati ad un’attività professionale serve un portafoglio considerevole; c) “costruire” un professionista costa molto in formazione e questo ha portato le reti a “scambiarsi” i pf senza investire sui giovani. Ciò detto, posso dire che lo stato di salute della promozione finanziaria è ottima. E suggerisco a tutti i giovani che vogliono intraprendere questa attività che nei momenti di crisi c’è la ricchezza futura.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori, Cerea lancia il blog

Promotori: “il nome deve restare”

Promotori – Cerea risponde sul tema contrattuale

Ti può anche interessare

Makula al timone di Decalia

Una nuova guida per la società ...

Arianna Sim, tutti i clienti rimborsati

Comunicazione nella Gazzetta del commissario liquidatore ...

Banca Mediolanum, Pac più che triplicati

Nei primi mesi del 2018 sono stati sottoscritti quasi 42mila nuovi contratti pluriennali con addebit ...