Promotori – Due lati della stessa figura

A
A
A
di Redazione 14 Aprile 2011 | 09:15
Lista 2 si esprime sulla consulenza indipendente.

A fronte della possibilità per il promotore di sviluppare una consulenza anche su prodotti non di casa, come giudica una nuova figura professionale come quella del consulente indipendente ? 

Chi in passato ha cercato di divaricare le funzioni tra promotori finanziari e consulenti ha le armi sempre più spuntate. La concreta differenza tra le due figure è che mentre i pf, oltre che analizzare e valutare le opportunità per i clienti, possono realizzarle, i consulenti si devono limitare al solo consiglio professionale: in effetti, due lati della stessa figura. Ciò che resta è l’importante azione di entrambi, nel recente, difficile passato, che testimonia positivamente quanto l’aspetto consulenziale stia sempre più avendo il sopravvento. Siamo infine convinti che offrire al mercato la possibilità di scegliere tra diverse modalità di approccio alla consulenza in strumenti finanziari sia comunque un bene per tutti in quanto, favorendo la concorrenza, costringe ad elevare la qualità del servizio offerto,ferme restando la professionalità, la trasparenza e l’eticità dei competitors nonché la simmetria delle regole.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Efpa, Boido: oramai non si torna più indietro

Promotori – Anasf, tutti per uno, uno per Bufi

Promotori – L’architettura aperta è il futuro

NEWSLETTER
Iscriviti
X