Promotori – Un pf Generali è il mago dei cross

A
A
A
di Redazione 25 Maggio 2011 | 09:30
Luca Tagliaferri, 41 anni, romano, promotore finanziario di Banca Generali che il giorno 19 maggio è stato l’unico tra i partecipanti al concorso ad aver indovinato la quotazione dell’Eurodollaro delle ore 17 del 23 maggio 2011.

CMC Markets, tra i leader globali nel trading online e presente in Italia con oltre 6.000 CFD, è lieta di comunicare l’assegnazione di un iPad 2 al visitatore della dodicesima edizione dell’ITF di Rimini che più si è avvicinato al prezzo registrato dall’Eurodollaro alle ore 17 del 23 maggio 2011, dimostrando le proprie capacità di analisi sul mercato Forex. Luca Tagliaferri, 41 anni di Roma, di professione Promotore Finanziario presso Banca Generali il giorno 19 maggio è stato l’unico tra i partecipanti che ha indovinato la quotazione che si sarebbe rivelata vincente, ovvero $1,4020 ( non ha indovinato il prezzo preciso ma è quello che più si è avvicinato al prezzo delle 17 ossia 1.40198.

Tagliaferri ha indicato 1.40200 ossia una differenza di solamente 0.2 pips rispetto alla quotazione delle 17) Con quale criterio è riuscito a fornire la sua previsione? “Ho fatto questo ragionamento – risponde Tagliaferri – viste le notizie di difficoltà sul debito greco inizialmente ho creduto che queste brutte notizie potessero portare l’Eurodollaro a rompere il supporto di 1,40. Poi però mi sono ricreduto riflettendo sul fatto che si trattasse di una soglia importante e che difficilmente potesse mantenere una chiusura di giornata. Così ho deciso che il livello giusto potesse essere quello leggermente al di sopra di 1,40” “Siamo molto soddisfatti dell’affluenza ricevuta quest’anno a Rimini – ha commentato Federico Cirulli, Responsabile per l’Italia di CMC Markets – sia per quanto riguarda la partecipazione al concorso Vinci un iPad 2 (oltre 650 iscritti) che per i risultati della promozione Cinque Giorni Senza Rischio che ci ha permesso di aprire il 152 % di conti in più rispetto allo scorso anno nella due giorni di kermesse riminese. A differenza dell’edizione 2010, quest’anno abbiamo registrato un numero maggiore di visitatori nella giornata di venerdì. Complessivamente i nostri formatori hanno tenuto lezioni di trading a oltre 400 persone mentre le visite ricevute al nostro stand hanno superato le 1000 unità. Ad un anno dall’apertura della sede in Italia, si tratta di numeri che confermano la crescita nel mercato dei Cfd anche nel nostro Paese, come dimostrato dai dati più recenti dell’industria del trading online, che conta ormai più del 12% degli addetti dediti ad operazioni con i Contract for Difference”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, una formazione da record per il private

Generali si affaccia sul dossier di CF Assicurazioni

Reti vs banche commerciali, due mosse per vincere. Banca Generali, Fideuram e Fineco sono al top

NEWSLETTER
Iscriviti
X