Consulenti – Il nuovo Albo che verrà

A
A
A

Tra le innovazioni della MiFID, tutti lo sanno, vi è il riconoscimento dell’importanza dell’attività di consulenza in materia di investimenti.

di Redazione30 maggio 2011 | 13:15

di Giannina Puddu

Chiare indicazioni sono state introdotte nell’ordinamento italiano per recepire le disposizioni comunitarie e gestire al contempo la transizione al nuovo assetto, anche con riguardo a chi già prestava consulenza prima dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Intermediari della Consob.

L’art. 1, co.14 del D.L. n. 124/2009 (poi convertito nella legge n. 25/2010) ha prorogato a fine 2010 la possibilità di continuare a prestare  il servizio di consulenza finanziaria per coloro che erano già operativi alla data del 31 ottobre 2007.

In questo modo il legislatore ha di fatto rinviato quanto previsto dagli artt. 18-bis e 18-ter del D. Lgs. n. 58/1998 circa la costituzione dell’Organismo incaricato della tenuta dell’albo e della vigilanza sui consulenti finanziari. Un altro anno di proroga è stato cumulato recentemente col decreto “mille proroghe”: chi prestava consulenza finanziaria  al 31 ottobre 2007 ha ora ricevuto l’endorsement per continuare ad esercitare sino al termine del 2011.

Altre proroghe potrebbero arrivare in futuro alimentando (si spera non perpetuamente) questa catena di rinvii. Infatti, il regime transitorio che dovrà portare al nuovo assetto previsto dalle leggi comunitarie prevede che la Consob stabilisca in via regolamentare:

-    modalità di formazione dell’albo e forme di pubblicità dello stesso;
-    termini entro i quali devono essere ultimati i procedimenti di iscrizione/cancellazione dall’albo;
-    modalità secondo cui vanno svolte le prove di valutazione finalizzate ad accertare il possesso dei requisiti di professionalità per chi richiede l’iscrizione;
-    data di inizio dell’operatività dell’albo.

Nel periodo di interregno tra quest’ultima data e la data di avvio dell’Organismo – la cui definizione compete al Ministero dell’Economia che dovrà pertanto pronunciarsi con decreto – sarà la Consob a dover supplire all’Organismo esercitandone le funzioni e i poteri che sono previsti dalla disciplina in vigore.

Va rilevato che né la Consob è tenuta a pronunciarsi, con regolamento, entro un termine massimo sulla data di avvio di operatività dell’albo né il Ministero dell’Economia è soggetto ad alcun vincolo temporale per la creazione dell’Organismo dei consulenti finanziari. Ad oggi, pare che l’ostacolo maggiore a queste determinazioni siano problemi connessi al requisito di autonomia finanziaria richiesto per l’Organismo.

Per sbloccare questa situazione il Ministero potrebbe, nello spirito della norma costituzionale sulla tutela del risparmio, finanziare l’avvio dell’Organismo secondo le necessità (circa 2 milioni di euro) emerse dalla ricognizione compiuta dal tavolo di lavoro all’uopo costituito e guidato dalla Consob.

In alternativa si potrebbe intervenire normativamente stabilendo un termine ultimo entro cui la Consob dovrà pronunciarsi sull’avvio dell’albo dei consulenti indipendenti (come era stato previsto dalla L. n. 194/2009) oppure attingere all’unico esperimento di un Organismo già creato e già operativo in una logica simile in termini di infrastrutture e criteri di operatività, e cioè l’Organismo dei Promotori Finanziari. In particolare, quest’ultima ipotesi di soluzione richiederebbe di ricostituire (e rinominare) l’Organismo dei Promotori in modo da definire con chiarezza al suo interno due direzioni distinte e del tutto indipendenti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut pigliatutto nei reclutamenti

Tutto quello che avreste voluto sapere su come iscriversi al nuovo Albo (ma non avete mai osato chiedere)

Consulente, il cliente si legge dal volto

Consulente, 8 modi per uccidere il tuo stile

Albo unico, tra 5 mesi si cambia

Caso Galloro, la versione del consulente

Scf, prosegue l’attività in vista dell’Albo

Nuovo esame Albo, mettiti alla prova

Una sfida per diventare consulenti

Deutsche Bank Financial Advisors, un reclutamento da 10

Il cliente furioso: manuale di gestione per il cf

Violazioni assortite, radiato ex Mediolanum

Come ti salvo il consulente quando i colleghi sono in vacanza

Consulenza, cosa ci può insegnare l’Olocausto

Consulente, fotografia di una professione

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Anasf, ecco gli articoli modificati dello statuto

Ing, tutto pronto per la rete dalla linea verde

Consulenti, come costruire il portafoglio perfetto mentre guardi Diletta Leotta

Consulenti sempre più sul trono del gestito

Consulenti, dite addio alla scheda carburante

Caso fee only: (non) c’è il rischio della sospensione dell’attività

Nuovo Albo per autonomi e scf: i tempi, le fasi e le attività

Consulente dal piccolo portafoglio? La Maieutica ti aiuta

La sostenibilità vista da Anasf

Cari cf, per avere successo ispiratevi ai samurai

La giornata dell’advisor del futuro

Consulenti, 4 rischi per il portafoglio dai quali stare alla larga

Una borsa per i neo consulenti

Banco Desio: vogliamo investire su di te!

Consulenti, come rendere l’estate produttiva

Consulenti, più pepe al reclutamento con Mifid 2

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Ti può anche interessare

Piccolo manuale per scovare un abusivo del credito

Un poker di elementi fondamentali per capire chi si ha di fronte ...

Intesa Sanpaolo lancia una piattaforma di crowdfunding

Al via un progetto dedicato ai finanziamenti al no profit ...

Consob, occhio al “Bitcoin code”

Una segnalazione che segue la scia della "febbre bitcoin". ...