Promotori – Azimut, cambia la remunerazione del pf

A
A
A
di Redazione 23 Giugno 2011 | 10:30
Si modifica il sistema di remunerazione della rete. Si punta sui strumenti di capitale.

Interessanti novità per la rete guidata da Pietro Giuliani. Stando a quanto emerso in un’intervista rilasciata per Milano Finanza, lo “stipendio” dei promotori della rete subirà una variazione nelle sue componenti.

Entrando nello specifico, il vecchio sistema prevedeva un 40% di retrocessione di commissioni di gestione e un 60% di quelle di ingresso più un 1% della raccolta lorda nel caso di prodotti senza costi d’entrata. Il nuovo modello sostituisce “l’1% della raccolta lorda in cash con strumenti di capitale assegnati in base alla raccolta netta e alla dimensione del portafoglio”.

Come conferma lo stesso Giuliani “Per tutta la società abbiamo introdotto una forma di incentivo che scatta se la società supera un determinato utile netto. Manager, gestori e promotori avranno obiettivi personalizzati e se li raggiungono hanno diritto a partecipare agli utili, si tratta di una forma di profit sharing. Per i pf gli obiettivi saranno legati a raccolta netta e portafoglio”.

Come riporta in calce l’articolo “nel 2011 restano in vigore entrambi i sistemi di remunerazione e i pf potranno scegliere quale utilizzare”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X