Saxo Bank lancia opzioni binarie touch sul Forex

A
A
A

Le opzioni saranno inizialmente offerte su sei incroci valutari: euro/dollaro, dollaro/yen, euro/yen, sterlina/dollaro euro/sterlina e dollaro australiano/dollaro statunitense

di Redazione27 luglio 2011 | 13:59

Saxo Bank, la banca specializzata in investimenti e trading online, ha annunciato il lancio di sei opzioni binarie touch sulla propria piattaforma. Le opzioni saranno inizialmente offerte su sei incroci valutari: euro/dollaro, dollaro/yen, euro/yen, sterlina/dollaro euro/sterlina e dollaro australiano/dollaro statunitense. Gli strumenti saranno tradabili sulla piattaforma SaxoTrader, la stessa sulla quale i clienti della banca ora negoziano le abituali Opzioni FX Vanilla.

Un’Opzione Binaria Touch differisce da un’Opzione Plain Vanilla per il fatto che i potenziali guadagni e le eventuali perdite di una posizione aperta su un’Opzione Binaria Touch sono noti in anticipo e questo rende la transazione più semplice, ha spiegato la banca, sottolineando che i clienti possono investire non solo ipotizzando la direzione del prezzo ma anche la tempistica di raggiungimento di un determinato livello da parte dello strumento prescelto.

A differenza di altre piattaforme con prodotti simili, Saxo Bank offrirà ai propri clienti la possibilità di chiudere le loro posizioni, lunghe o corte, al prezzo corrente di mercato prima della scadenza. Gustave Rieunier, Global Head of FX Options & Forward Trading di Saxo Bank, ha così commentato: “aggiungere le Opzioni Binarie Touch alla nostra piattaforma di trading, fornisce una valida alternativa alle FX Spot e alle FX Vanilla Options e soddisfa anche la richiesta dei nostri clienti di poter operare sul mercato valutario globale in un modo semplice e diretto. Che tu sia un professionista esperto di Forex o un investitore che si vuole avvicinare al trading su valute, questo tipo di Opzioni rappresentano un eccellente strumento in una logica di diversificazione del portafoglio”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, sempre calda la raccolta estiva

Banche italiane, Fitch storce il naso

Fineco alla prova dei risparmiatori

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Poste si unisce al ponte della solidarietà

Le banche popolari fanno ricche le imprese

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Deutsche Bank, tira aria di fusione

La robo advisory che punta alle news

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Ti può anche interessare

Reti, quante commissioni incassano i cf

Un’analisi sui conti di alcune società quotate: Azimut, Banca Mediolanum e Fineco. Ai consulenti ...

Procapite, i Life Banker di Rebecchi soli al comando

I consulenti finanziari del gruppo Bnl Bnp Paribas continuano a guidare la classifica della produzio ...

Fininvest-Mediolanum, punto a Berlusconi

La holding dell’ex premier, per ora, non dovrà cedere la quota eccedente il 9,9% in Banca Mediola ...