Assicurazioni, New China Life pronta a sbarcare in Borsa

A
A
A
di Redazione 12 Agosto 2011 | 13:33
La terza compagnia di assicurazioni sulla vita in Cina, ha presentato la domanda per quotare i titoli ad Hong Kong e Shanghai

New China Life, la terza compagnia di assicurazioni sulla vita in Cina, ha inviato la domanda per quotare i titoli ad Hong Kong e Shanghai e raccogliere fino a 4 miliardi di dollari. La compagnia è partecipata al 15% da Zurich Financial Services (ZURN.VX: Quotazione). Secondo i calcoli di alcuni analisti, le società cinesi che hanno messo in cantiere Ipo ad Hong Kong e/o Shanghai contano di raccogliere fino a 35,4 miliardi di dollari entro la fine dell’anno.
La pipeline dei collocamenti nella Repubblica Popolare prevede un altro colosso assicurativo, People’s Insurance Company of China (Picc), un dual listing da 5-6 miliardi di dollari. Secondo la stampa locale, anche Taikang Life Insurance, partecipata da Goldman Sachs con una quota del 12%, ha intenzione di approdare a Shanghai. Guangfa Bank aspetta la finestra migliore per un’Ipo a Shanghai e Hong Kong da 5,5 miliardi di dollari.
Tutto ciò mentre i collocamenti a Wall Street diventano sempre più difficili. Ieri, infatti, altre quattro società hanno rinviato a data da destinarsi lo sbarco sul listino di New York: WageWorks, Loyalty Alliance Enterprise Corp, WhiteGlove Health e Trustwave Holdings. SandRidge Permian Trust, attiva nel settore energetico, ha raccolto circa 540 milioni di dollari dopo aver tagliato il range di prezzo. Carbonite, che vende servizi di backup via Web, ha raccolto 62,5 milioni di dollari, prezzando l’Ipo al minimo di una forchetta che era già stata abbassata. E dopo la pausa estiva, se i mercati non registreranno una stabilizzazione che al momento appare improbabile, la pipeline delle Ipo in Europa rischia di rimanere a secco.   

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X