Intesa, Guzzetti: mai proposto una fusione con Mps

A
A
A
di Redazione 23 Settembre 2011 | 06:46
Lo ha detto lo stesso presidente di Fondazione Cariplo, smentendo alcune indiscrezioni circolate nei giorni scorsi …

Il presidente di Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, non ha mai proposto alle altre fondazioni azioniste di Intesa Sanpaolo l’idea di un’aggregazione con Mps. Lo ha dichiarato lo stesso Guazzetti, mettendo a tacere così le indiscrezioni circolate qualche giorno fa in merito a una riunione tra i vertici delle fondazioni azioniste di Intesa, in cui il presidente dell’ente lombardo avrebbe illustrato l’ipotesi di una fusione con Montepaschi. “E’ stato completamente inventato. Quella riunione non c’e’ mai stata”, ha detto Guzzetti. “Se anche facessimo un’operazione del genere, cosa farebbe l’Antitrust? Ci direbbe di vendere CariFirenze, che all’epoca abbiamo strapagato e che ora venderemmo a prezzi di saldo. Quindi come potrei aver proposto una cosa del genere? Dovrei essere pazzo”, ha aggiunto. Secondo quanto riportato dalla stampa, l’idea proposta da Guzzetti, che è anche presidente dell’Acri, si sarebbe realizzata solo in caso di emergenza per Mps per garantire l’italianità della banca senese e preservare la stabilità del mondo delle fondazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Mps: proseguono contatti con le autorità sul Piano Industriale

Mps, due soluzioni per renderla appetibile

Banche, Mps: Fitch modifica l’outlook

NEWSLETTER
Iscriviti
X