Banco Popolare: niente aumento di capitale

A
A
A
di Maria Paulucci 23 Settembre 2011 | 14:13
Il gruppo: abbiamo superato con ampio margine il 5% previsto dallo stress test europeo

In riferimento a notizie fornite alla stampa circa richieste di immediati aumenti di capitale per taluni istituti bancari, il Banco Popolare – si legge nel comunicato stampa diffuso dal gruppo – stigmatizza tali comportamenti che concorrono ad accentuare le condizioni di instabilità del mercato.

Fermo restando che le notizie diffuse appaiono allo stato prive di fondamento e sono già state smentite dall’Eba, il Banco Popolare ricorda come abbia superato con ampio margine il valore di riferimento del 5% previsto dallo stress test europeo e non necessiti di alcun ulteriore aumento del capitale sociale.

In sintonia con l’autorità di vigilanza, è comunque proseguita l’azione di rafforzamento del capitale di migliore qualità (Core Tier 1) che, anche in relazione al perfezionamento delle fusioni previste entro fine anno nell’ambito del progetto “grande banca popolare”, si incrementerà di circa 30 punti base.

Pertanto il Core Tier 1 “stressato” secondo i parametri Eba dello scorso luglio aumenterà dal 5,7% al 6% (dal 6,8% al 7,1% in condizioni normali).

Il Banco Popolare precisa altresì che queste stime non incorporano alcuna assunzione circa i processi in itinere con le autorità di vigilanza per l’ottenimento della validazione dei modelli interni per i rischi di mercato ed i rischi di credito, né circa la dismissione di asset non core, né circa la disponibilità di capitale di riserva collegato al prestito obbligazionario “soft mandatory”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X