Rendimax rialza i tassi posticipati top

A
A
A
di Maria Paulucci 13 Ottobre 2011 | 12:56
La nuova aggressiva proposta di Banca Ifis per attirare nuovi clienti. E nuove risorse

La stretta del credito è nell’aria già da un po’. E le banche preferiscono raccogliere finanziamenti sul mercato anziché rivolgersi le une alle altre. Si spiega così il lancio di proposte sempre nuove di conti deposito ad alto rendimento. Rientra in questo contesto l’ultimissima offerta di Banca Ifis.

Da venerdì 14 ottobre, il conto deposito rendimax rialza i tassi per tutte le nuove somme depositate. “Vogliamo continuare a crescere nel numero clienti, come nelle somme depositate, seguendo il trend degli ultimi mesi, che permetterà alla banca di proseguire nell’attività di finanziamento delle imprese clienti, sostenendo l’economia reale del nostro Paese”, ha dichiarato Giovanni Bossi, amministratore delegato di Banca Ifis.

Banca Ifis incrementerà la remunerazione per tutte le nuove disposizioni di vincolo per vecchi e nuovi clienti, riconoscendo – “in modo tempestivo e puntuale”, promette – il rialzo dei tassi avvenuto sul mercato. I nuovi tassi di remunerazione – tra cui il 4,55% sulle scadenze a 12 mesi e il 4,80% per i 24 mesi – verranno applicati alla proposta rendimax Interessi Posticipati Top lanciata ad agosto. La liquidazione degli interessi posticipati avviene secondo il calendario solare con cadenza trimestrale e, per l’ultima liquidazione, alla scadenza del deposito. L’opzione rendimax Interessi Posticipati Top consente di beneficiare del nuovo regime fiscale con aliquota al 20% dal primo gennaio 2012. Il tasso di interesse di rendimax libero si conferma al 2,50% annuo lordo.

Per maggiori informazioni, rivolgersi direttamente alla banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X