Mps, i ricavi 2011 ammonteranno a 5,6 miliardi

A
A
A
di Redazione 24 Ottobre 2011 | 07:14
Questo risultato, che segna una crescita dello 0,5% su anno, sarà conseguito “salvo un ulteriore peggioramento del quadro economico finanziario

Mps chiuderà il 2011 con un fatturato di oltre 5,6 miliardi di euro (+0,5% su anno).  Un risultato, quello che emerge dalla lettera all’investitore pubblicata da Affari e Finanza relativa alla banca senese, che sarà conseguito “salvo un ulteriore peggioramento del quadro economico finanziario e assumendo una stabilizzazione del rischio sovrano”. Secondo i dati riportati nel testo, il secondo semestre “potrebbe risultare meno positivo del primo anche se il 2011 dovrebbe essere achiviato con crescite significative dei principali indicatori (core tier 1 atteso nell’ordine del 9%), dell’ammontare dei crediti concessi (+2%) e della raccolta da clienti (+4%)”. Tra le voci del conto economico si segnala inoltre che i costi operativi saranno in calo rispetto al 2010, che si era posizionato su 3,4 miliardi, mentre le rettifiche su crediti dovrebbero attesattrsi intorno a 1,1-1,2 miliardi. Mps, sottolinea il direttore generale Antonio Vigni in un commento riporatto all’interno del testo sta lavorando su alcune priorità strategiche come gestire in modo ottimale il capitale, salvaguardare i livelli di liquidità raggiunti, rafforzare le iniziative sul controllo costi/efficienza e accelerare i programmi per ridisegnare la banca di domani con l’obiettivo di vincere la sfida di una concorrenza sempre più agguerrita pur in un conteesto macro sempre più difficile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Mps: Anima possibile candidata alla ricapitalizzazione

Mps e Popolare di Bari, uscite sostenibili con un occhio al mercato

Banche, Mps: in vista un nuovo ricorso ad Amco?

NEWSLETTER
Iscriviti
X