UniCredit, il business plan potrebbe essere posticipato

A
A
A
di Redazione 26 Ottobre 2011 | 07:56
A margine di un intervento, il direttore generale di Unicredit, Roberto Nicastro, non ha confermato che il nuovo business plan verrà presentato il 14 novembre…

A margine di un intervento, il direttore generale di Unicredit, Roberto Nicastro, non ha confermato che il nuovo business plan verrà presentato il 14 novembre, alimentando i dubbi che possa essere posticipato, per quanto comunque entro fine anno. Il ritardo potrebbe essere giustificato dall’attesa per i nuovi requisiti patrimoniali imposti dalla UE alle banche, hanno osservato gli analisti di Intermonte, che nel loro target ipotizzano un aumento di 6,5 miliardi di euro per Unicredit. “Le nuove necessità di capitale saranno determinate sulla base di 2 elementi e potrebbero essere comunicati nella giornata odierna”, hanno proseguito gli esperti: “la soglia di Core Tier 1, l’indice di solidità patrimoniale, che sembra prevista al 9% con le nuove normative previste da Basilea, e la valorizzazione dei bond governativi in portafoglio a prezzi di mercato”. Sulla base degli hair cut imposti per i bond greci, gli esperti hanno annunciato che abbasseranno le stime di Unicredit per il terzo trimestre.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X