Anche carte di credito e bancomat hanno i loro giorni “no”

A
A
A

Secondo un curioso sondaggio realizzato da CPP Italia, Il mercoledì è il giorno nero per bancomat e carte di credito, e i rischi maggiori si corrono in primavera e a gennaio

di Redazione31 ottobre 2011 | 14:33

Il mercoledì è il giorno nero per bancomat e carte di credito in Italia. E i rischi maggiori si corrono in primavera e a gennaio. E’ quanto emerge da un sondaggio realizzato da CPP Italia, divisione della multinazionale inglese specializzata nella tutela delle carte di pagamento, che ha analizzato le segnalazioni di sinistri inoltrate dai clienti negli ultimi 20 mesi. In particolare il mercoledì si verifica in media il 20% dei sinistri e la maggior parte dei problemi sulle carte di credito avviene la mattina (42%) e il pomeriggio (35%), per poi diminuire nettamente nelle ore serali (12%) e notturne (11%).

Quanto ai periodi dell’anno più ad alto rischio, è sicuramente la primavera la stagione “calda” dei sinistri per bancomat e carte di credito. Il servizio di assistenza clienti di CPP Italia segnala che a maggio avviene il 16% di smarrimenti, furti e frodi sulle plastic card e indica come mesi altrettanto a rischio anche marzo (15%), gennaio (14%), aprile (13%) e giugno (12%). “Un’analoga ricerca che avevamo condotto nel 2007 aveva evidenziato risultati leggermente diversi. Il giorno più pericoloso era risultato il giovedì e la stagione più rischiosa quella estiva.

Nella sostanza, però, cambia poco: si conferma che nelle mattine dei giorni lavorativi, per la fretta o lo stress, siamo più esposti ai rischi di perdere le carte di pagamento”, ha spiegato Walter Bruschi, amministratore delegato di CPP Italia. “Appare poi interessante approfondire la composizione dei sinistriNel 61% dei casi bancomat e carte di credito sono semplicemente smarriti assieme alla borsa e al portafoglio che le contiene. Mentre solo nel 36% dei casi il sinistro è legato a un furto. Un dato che evidenzia come la causa dei nostri “mali” sia spesso dovuta alla nostra disattenzione nella gestione dei documenti”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Ti può anche interessare

Fideuram ISPB in cima, Azimut in fondo

Maggio in chiaroscuro per il comparto Assoreti. Se il gruppo guidato dall’a.d. Molesini, Banca Gen ...

Sforza Fogliani (Assopopolari): “Bene Bankitalia su accordi di territorio”

Per il presidente Sforza Fogliani Assopopolari, "costituendo un’apposita società fra Popolari, la ...

Consulenti, tutta l’impresa in un click

Il "Cassetto digitale" di InfoCamere puo' aiutare in modo sostanziale il lavoro del cf ...