Mps, Caltagirone si autosospende dopo la condanna

A
A
A
di Redazione 2 Novembre 2011 | 08:44
La lettera di auto-sospensione arriverà oggi, come conseguenza della condanna a 3 anni e sei mesi di reclusione, in conflitto con i requisiti di onorabilità previsti dalla Banca d’Italia

Sospensione immediata per il vicepresidente di Mps, Francesco Gaetano Caltagirone, dopo la sentenza di primo grado del processo Bnl-Unipol. Secondo quanto scrive Repubblica, la lettera di auto-sospensione al Cda arriverà oggi stesso, come conseguenza della condanna a 3 anni e sei mesi di reclusione, in conflitto con i requisiti di onorabilità previsti dalla Banca d’Italia per gli amministratori delle banche. Spetterà poi eventualmente al cda di Banca Mps convocare un’assemblea degli azionisti chiamata a confermare o a revocare l’amministratore. Il prossimo Cda in calendario è quello del 10 novembre in cui verranno analizzati i risultati del gruppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps e Popolare di Bari, uscite sostenibili con un occhio al mercato

Banche, Mps: in vista un nuovo ricorso ad Amco?

Mps, Franco: “Vendita certa, l’aumento dipenderà dal piano”

NEWSLETTER
Iscriviti
X