Lloyds BG chiude i nove mesi in profondo rosso

A
A
A
di Redazione 8 Novembre 2011 | 07:59
La perdita di 2,78 miliardi di sterline (3,24 miliardi di euro) è in netta controtendenza rispetto al 2010, quando l’istituto britannico aveva registrato un utile di 1,6 miliardi

Si sono conclusi in perdita per Lloyds Banking Group i primi nove mesi del 2011, archiviati con un rosso di 2,78 miliardi di sterline (3,24 miliardi di euro). Un risultato, legato a significativi accantonamenti e a un calo dei ricavi, in netta controtendenza rispetto al 2010, quando l’istituto britannico aveva registrato un utile di 1,6 miliardi. La settimana scorsa la banca aveva annunciato il congedo per motivi di salute, legati al troppo stress, del direttore generale Antonio Horta-Osorio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Schroders vicina al colpaccio in Gran Bretagna

Lloyds tornerà privata entro l’anno

Banche, Loyds: accetta su 9.000 posti di lavoro

NEWSLETTER
Iscriviti
X