I consigli di Bnp Paribas per chi vuole investire sul comparto tlc

A
A
A
di Redazione 23 Novembre 2011 | 11:26
Da inizio mese, ricordano gli esperti della banca francese, il paniere Stoxx 600 Telecom ha sovraperformato l’andamento dello Stoxx Europe 600…

I risultati del terzo trimestre 2011 stanno sostenendo il comparto Tlc. Da inizio mese, ricordano gli esperti di Bnp Paribas, il paniere Stoxx 600 Telecom ha sovraperformato l’andamento dello Stoxx Europe 600, recuperando le flessioni maturate tra il 31 ottobre e il 2 novembre. A favorire questo movimento sono state in particolar modo le trimestrali di Deutsche Telekom e di Telecom Italia, sostengono gli analisti della banca francese: nel dettaglio il gruppo tedesco ha riportato nel terzo trimestre un utile netto pari a 1,07 miliardi di euro, in rialzo del 15% rispetto allo stesso periodo del 2010.

Deutsche Telekom ha così confermato i target 2011. I conti di Telecom Italia sono stati sostenuti dai mercati sudamericani e da una ripresa del mercato domestico. L’ex monopolista ha chiuso il quarto con un utile netto a 807 milioni di euro, sopra i 708,5 milioni del consensus degli analisti. La società ha così ridotto sotto i 30 miliardi di euro la posizione debitoria, da anni uno degli elementi più penalizzanti per i corsi azionari.

Chi è stata penalizzata dal rallentamento del ciclo economico è stata Telefonica. La società, azionista di Telecom Italia tramite la holding Telco, ha annunciato un utile netto di 2,73 miliardi di euro, 300 milioni meno delle stime medie degli analisti. Nonostante le sfi de congiunturali in atto, il gruppo spagnolo ha promesso di distribuire un dividendo di 1,75 euro nel 2012. Ecco dunque una serie di certificate Bonus Cap con sottostanti titoli del comparto tlc consigliati da Bnp a chi vuole scommettere su questo settore.

Articolo tratto dalla newsletter  Le Opportunità in Borsa: leggi tutte le news!
Per andare subito alla homepage del sito: www.prodottidiborsa.it.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X