Azimut, al via una nuova operazione di buyback

A
A
A

Parte la seconda tranche di acquisti di azioni proprie, per un controvalore indicativo di 25 milioni di euro e un corrispettivo massimo per azione pari a 30 euro, nell’ambito dell’operazione di buyback annunciata lo scorso 7 febbraio.

Chiara Merico di Chiara Merico5 maggio 2017 | 09:15

ULTERIORE TRANCHE – Azimut lancia una nuova operazione di buyback: ieri, informa una nota, il consiglio di amministrazione della società ha deliberato di procedere con un’ulteriore tranche di acquisti di azioni proprie, per un controvalore indicativo di 25 milioni di euro e un corrispettivo massimo per azione pari a 30 euro. Lo scorso 7 febbraio Azimut aveva comunicato al pubblico l’avvio di un’operazione di buyback, da realizzarsi in una o più tranche, per un quantitativo massimo di 18.263.710 azioni (pari a circa il 13% del capitale), e per un corrispettivo massimo per azione pari a 50 euro. L’8 febbraio era stata quindi avviata una prima tranche delle operazioni di acquisto, per un controvalore massimo di 25 milioni di euro,  che si è conclusa il 27 febbraio 2017, come già comunicato al pubblico in pari data.

I DETTAGLI – Il quantitativo massimo delle azioni della società acquistabili deliberato dall’assemblea ordinaria del 27 aprile 2017 è alla data odierna pari a complessive 16.120.261 azioni, pari a circa l’11% del capitale, aggiunge la nota, precisando che alla data odierna la società detiene n. 11.879.739 azioni proprie in portafoglio, pari a circa l’8% del capitale sociale, e non vi sono azioni proprie detenute per il tramite di società controllate. Le operazioni di acquisto saranno effettuate secondo modalità operative idonee ad assicurare la parità di trattamento degli azionisti stabilite dalle disposizioni di legge e regolamentari, anche di rango europeo, di tempo in tempo vigenti e applicabili e, in particolare, in conformità all’art. 132 del d.lgs. 58/1998, dell’art. 144-bis, comma 1, lettera b) del Regolamento Emittenti e del Regolamento dei Mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A. In particolare, gli acquisti saranno effettuati attraverso uno o più primari intermediari finanziari che opereranno in sequenza, e in piena indipendenza e secondo modalità operative che non consentano l’abbinamento diretto delle proposte di negoziazione in acquisto con predeterminate proposte di negoziazione di vendita. L’operatività avverrà sul mercato nella fase di negoziazione continua. Si precisa che l’autorizzazione assembleare – così come l’avvio della seconda tranche – non obbliga la società ad effettuare gli acquisti e l’acquisto di azioni proprie potrà essere eseguito anche solo parzialmente. Parimenti, la sua esecuzione potrà essere interrotta ovvero revocata in qualunque momento secondo le normative applicabili e tempestivamente comunicata al mercato. Si informa, infine, che nell’ambito dell’esecuzione di riacquisto, si provvederà a comunicare al pubblico, alla Consob e a Borsa Italiana, le informazioni necessarie, con le modalità e nei termini di legge e regolamentari di tempo in tempo vigenti.

 

 

 

— —  


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, raccolta record tra le quotate

Azimut non ha paura dei ribassi

I segreti della super banker di Azimut

Azimut, il reclutamento non dorme mai

Azimut al top di Piazza Affari. DB promuove le reti

Azimut regina delle cedole

Azimut: operazione convenienza sulla performance fee

Azimut: il 5% (quasi) è di BlackRock

Azimut-Amissima, accordo nel ramo vita

Azimut, i 2 nuovi big partner

Azimut, al via un master per consulenti e wealth manager

Consulenti, ecco gli incentivi delle reti

Azimut, i nuovi progetti dopo la convention

Bluerating News del 15/1/18: ecco tutti i protagonisti

Azimut scarica In Alternative

Bluerating News del 14/1/18: ecco tutti i protagonisti

Azimut prepara il “Dream Team”

Azimut, il ritorno di Escalona

Azimut, il 2018 si chiude col sorriso

Azimut: campagna d’Egitto

Azimut, shopping nella boutique P&G

Azimut, l’uscita di Albarelli agita gli analisti

Borsa, Azimut digerisce male l’addio di Albarelli

Terremoto in Azimut, lascia Albarelli

Azimut, il gestito torna a correre

Reclutamento, Coppia d’assi per Azimut CM

Operazioni non autorizzate, sospeso ex Azimut CM

L’allarme di Artoni sui Btp

La fee diventa più magra

Azimut, ingresso top in Toscana

Azimut: bene il trimestre, male i nove mesi

Azimut, l’estero spinge ancora la raccolta

Azimut punta sugli alternativi con Libera Impresa Sgr

Ti può anche interessare

Vince Fideuram, perdono tutti (o quasi) in gestito

L’amministrato tiene a galla il business delle reti, che in nove casi su dodici però fanno segnar ...

Massimo Doris vale 100 milioni

L’attivo della sua Snow Peak arriva a 97,5 milioni e il patrimonio netto sfonda i 40 milioni. La c ...

Fideuram e Spi, otto rinforzi a febbraio

Con i nuovi arrivi le due reti di cf di Fideuram ISPB hanno superato quota 5.054 professionisti in o ...