Citigroup, in arrivo tagli per 4.500 unità

A
A
A
di Redazione 7 Dicembre 2011 | 10:00
La misura, annunciata dal d.g. Pandit per i prossimi trimestri, coinvolge circa il 2% della forza lavoro complessiva del colosso bancario

In arrivo tagli consistenti per i dipendenti di Citigroup. Il colosso bancario ha annunciato, per bocca del suo d.g. Vikram Pandit, che nel corso dei prossimi trimestri saranno soppressi 4.500 posti di lavoro: una riduzione equivalente al 2% della forza lavoro complessiva del gruppo, che alla fine del terzo quadrimestre 2011 contava 267mila unità.  “Abbiamo iniziato in questo trimestre a ridurre la forza lavoro” a livello generale, ha spiegato Pandit, sottolineando che sui conti del quarto trimestre di quest’anno graveranno oneri per 400 milioni di dollari dovuti ai licenziamenti che saranno affrontati e alle spese relative.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dollaro: per Citigroup scenderà del 20% nel 2021

Jane Fraser, prima donna a guidare un colosso bancario a Wall Street

Polonia, la Cina d’Europa

NEWSLETTER
Iscriviti
X