Mps, alle battute finali il confronto tra Fondazione e banche

A
A
A
di Redazione 14 Dicembre 2011 | 08:21
Secondo indiscrezioni di stampa, un accordo quadro sulla ristrutturazione dovrebbe essere raggiunto entro questa settimana

E’ atteso per questa settimana un accordo quadro tra la Fondazione Mps e le banche creditrici sulla ristrutturazione del debito in capo a Palazzo Sansedoni. E’ quanto riporta Il Sole 24 Ore, secondo cui il confronto tra la Fondazione e le 12 banche che hanno in garanzia titoli Mps è alla stretta finale e ha buone possibilità di chiudersi venerdì o sabato. Nel dettaglio, scrive il quotidiano, l’accordo prevederebbe una moratoria sui vecchi debiti contratti fino al 30 giugno 2012 e la ristrutturazione del debito della Fondazione da realizzare tra febbraio e marzo. Parallelamente partirà la campagna delle dismissioni delle partecipazioni detenute dalla Fondazione, tra cui la quota nella Cdp, quella in Mediobanca e le partecipazioni nei fondi di private equity F2i e Sator.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps e Popolare di Bari, uscite sostenibili con un occhio al mercato

Banche, Mps: in vista un nuovo ricorso ad Amco?

Mps, Franco: “Vendita certa, l’aumento dipenderà dal piano”

NEWSLETTER
Iscriviti
X