Bpm, maxi aumento chiuso con sottoscrizioni al 94,02%

A
A
A
di Redazione 20 Dicembre 2011 | 08:48
Il 22 dicembre si terrà l’assemblea per la modifica delle condizioni del bond convertendo 2009-2013 con la riduzione dello strike price da 6 euro a 2,71 euro

Si è chiuso con sottoscrizioni per il 94,02% il maxi aumento di capitale di Banca Popolare di Milano, con un inoptato limitato, pari a circa il 5,9%. Invest Industrial procederà a sottoscrivere poco più del 3%, in modo da salire al 9,9%, come già annunciato. Il rischio di collocamento di azioni sul mercato da parte del consorzio sarà limitato dalla presenza del compratore Bonomi, hanno osservato alcuni analisti: “solo circa il 2,7% dell’inoptato sarebbe dunque in mano al consorzio”. Il prossimo 22 dicembre si terrà l’assemblea per la modifica delle condizioni del bond convertendo 2009-2013 con la riduzione dello strike price da 6 euro a 2,71 euro. “Le nostre stime prevedono la conversione dal 2012 con una diluizione del 5% dell’utile per azione tra 2012 e 2013”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X