Formazione, da Unife e Barclays Italia un corso dedicato agli aspiranti pf

A
A
A

Il corso post laurea dell’Università di Ferrara partirà il prossimo 9 marzo per concludersi il primo giugno. L’obiettivo è quello di…

di Redazione29 dicembre 2011 | 13:37

L’Università di Ferrara pensa agli aspiranti promotori finanziari con un corso ad hoc per prepararsi all’esame. Il progetto è stato inaugurato per l’anno 2011/2012 dalla facoltà di economia  dell’Unife in collaborazione con banca Barclays Italia, allo scopo di garantire “un alto livello di professionalità per rispondere alla necessità di competenza e aggiornamento che il mercato finanziario oggi richiede”. Il corso post-laurea partirà il prossimo 9 marzo per concludersi il primo giugno, e la retta di iscrizione è di 1.500 euro.

“Al termine del percorso formativo”, ha spiegato Leonzio Rizzo, direttore del corso, “i partecipanti avranno appreso tecniche e metodi che consentiranno loro di proporsi al cliente come professionisti in grado di fornire un servizio di consulenza finanziaria completo e affidabile. Inoltre, dopo il superamento dell’esame di stato per promotori finanziari, alla cui preparazione il corso è finalizzato,  si diventerà a tutti gli effetti promotore e ci si potrà iscrivere all’apposito albo con opportunità di lavoro che si prospettano in tutte le istituzioni di intermediari finanziari”. Possono partecipare alle selezioni tutti coloro che sono in possesso di laurea magistrale o specialistica di economia o giurisprudenza.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Ti può anche interessare

Credit Suisse: nuove regole Bce negative per le banche italiane

Per Credit Suisse, la novità è negativa per le banche italiane anche per le potenziali ulteriori v ...

Ex Sanpaolo Invest, prima sospeso poi radiato

Radiazione dall'albo unico dei consulenti finanziari ...

La Mifid 2 diventa legge

Il consiglio dei ministri ha approvato, in esame definitivo, il decreto legislativo di attuazione de ...