Cambio ai vertici di Ernst & Young, Weinberger sarà presidente e a.d.

A
A
A
Avatar di Redazione 18 Gennaio 2012 | 07:52
Mark Weinberger assumerà l’incarico al posto di Jim Turley a partire dal 30 giugno 2013…

Cambio ai vertici di Ernst & Young. La società di consulenza ha nominato Mark Weinberger come prossimo presidente e amministratore delegato al posto di Jim Turley – al timone del gruppo dal 2001 – il quale ha annunciato il suo imminente pensionamento. Il 50enne Weinberger, che assumerà il nuovo incarico a partire dal 30 giugno 2013, è attualmente membro del Consiglio esecutivo globale, l’organo di governance più elevato di E&Y, e ha la responsabilità della divisione tasse. In passato è stato segretario-assistente al Tesoro Usa per la politica tributaria sotto la presidenza di George Bush e ha fatto parte del Consiglio per la previdenza sociale del presidente Clinton. Ernst & Young ha chiuso l’anno finanziario terminato il 30 giugno 2011 con entrate per 22,9 miliardi di dollari e un numero totale di dipendenti pari a 152.000 persone in 144 Paesi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fee only, il futuro dello scenario italiano

Passaggio generazionale, due semplici strumenti da conoscere

Consulenza, Scolari entra in Conformis in Finance

NEWSLETTER
Iscriviti
X