Banca di Pisa e Fornacette sceglie il gruppo Iccrea

A
A
A
di Chiara Merico 9 Maggio 2017 | 09:31
La scelta sarà sottoposta per l’approvazione definitiva all’assemblea dei soci convocata per il prossimo 20 maggio.

L’ADESIONE – Il consiglio di amministrazione della Banca di Pisa e Fornacette Credito Cooperativo – ai sensi della riforma del credito cooperativo – ha deliberato l’adesione preventiva al gruppo bancario Iccrea. La scelta sarà sottoposta per l’approvazione definitiva all’assemblea dei soci convocata per il prossimo 20 maggio. “Negli ultimi 30 anni abbiamo operato con successo e soddisfazione nel perimetro del gruppo Cabel, fondato negli anni ’80 dalla nostra Banca insieme ad altri crediti cooperativi. La riforma del credito cooperativo ha imposto un importante percorso di riflessione, per valutare e decidere un nuovo percorso da intraprendere. Continueremo ad avere radici salde nel territorio e manterremo la nostra autonomia ma opereremo nell’ambito di un coordinamento di gruppo e potremo contare su una struttura molto più grande, a livello patrimoniale e commerciale, per proseguire la crescita”, spiega Carlo Paoli, presidente della banca. In generale, la scelta di aderire al gruppo è riconducibile al possesso di Iccrea, dei requisiti operativi, competenziali e infrastrutturali previsti dalla normativa. Il gruppo Iccrea è da sempre accanto al territorio, alle famiglie e alle imprese che vi operano. Tra il 2007 e il 2015, ad esempio, ha impiegato 15 miliardi di euro alle PMI in tutta Italia mentre, tra il 2011 e il 2015, ha concesso crediti alle famiglie italiane per 1,6 miliardi di euro

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Nasce Banca Unipi, la prima banca di ateneo

Banca Unipi: nasce la prima banca online interamente dedicata all’università

Banca di Pisa e Fornacette, utile a 4 milioni di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X